“Rivedere il modo in cui vengono formati i ragazzi. Poi tempo pieno, lettura e insegnamento delle lingue”. Il piano Calenda per la scuola

WhatsApp
Telegram

“La scuola è uno dei due temi, insieme alla sanità, su cui noi abbiamo promesso di mettere ogni euro del bilancio pubblico”.

Lo ha detto Carlo Calenda, leader di Azione, su Sky Tg24, parlando in vista delle elezioni del 25 settembre.

Va fatto il tempo pieno, con l’avvio dei ragazzi alla lettura, all’insegnamento delle lingue, e anche rivedere il modo in cui vengono formati“, dice il numero di Azione.

Inoltre, “penso che i primi anni delle scuole superiori debbano essere dedicate a insegnare come funzionano le democrazie, la repubblica e anche il sapere non funzionale: la bellezza, la cultura, la lettura, per formare cittadini colti e consapevoli“.

Azione

Stipendi docenti

Retribuzioni adeguate

Riforma dei cicli, obbligo scolastico, tempo scuola

Diritto per tutti i bambini delle scuole primarie statali al tempo lungo, 40 ore settimanali

Obbligo a 18 anni

Personale scolastico

Inviare i migliori insegnanti nelle aree di crisi sociale

Innovazioni didattiche

Rafforzare insegnamento dell’educazione civica, in particolare insegnare il funzionamento della Repubblica e dell’UE

Scuola non statale

Garantire libertà di scelta

Investimento complessivo

1,1% del PIL entro 5 anni

Il programma completo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur