Ritorno a scuola. Gli studenti italiani tra i più infelici al mondo di riprendere la scuola

WhatsApp
Telegram

Gli studenti italiani, secondo una analisi di Skuola.net condotta sui dati Pisa e AlmaDiploma, sarebbero i meno contenti al mondo di fare ritorno tra i banchi di scuola. 

Gli studenti italiani, secondo una analisi di Skuola.net condotta sui dati Pisa e AlmaDiploma, sarebbero i meno contenti al mondo di fare ritorno tra i banchi di scuola. 

Secondo 2 alunni su 7 gli insegnanti non sanno spiegare, secondo 1 su 2 le aule non piacciono, e più del 40 per cento non è contento dell’operato dei rappresentanti degli studenti.

Un terzo degli intervistati non è contento nemmeno del compagno di banco e la scuola è un luogo sgradevole per essere stato fatto oggetto di atti di bullismo.

Secondo il focus Pisa “What 15-year-olds know and what they can do with what they know”, siamo al 54esimo posto per grado di felicità a scuola dei ragazzi. In classifica dopo l’Italia ci sarebbero paesi come il Qatar, la Russia, la Polonia, la Lettonia, la Finlandia, l’Estonia, la Slovenia e la Repubblica Ceca, mentre all’ultimo posto la Corea. Il paese dove gli studenti risultano i più felici del mondo è l’Indonesia, mentre l’Italia è superata in classifica anche da nazioni come la Serbia, il Montenegro e perfino il Vietnam.

Un’indagine condotta da AlmaDiploma ha rivelato che il 30% degli alunni non stimano gli insegnanti, giudicati poco chiari nell’esposizione della materia, e poco inclini al dialogo.Il 20% li giudica  ‘incompetenti’, mentre secondo un terzo degli studenti, gli insegnanti non sarebbero capaci di giudicare gli alunni in modo corretto. 

Per il 50% degli studenti le aule sono pessime cosi come gli stessi laboratori, mentre risultano assolutamente insoddisfacenti gli impianti sportivi in dotazione.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur