Ritorno in classe, vertice con Conte, Azzolina, Speranza e Arcuri

Stampa

Riunione d’urgenza del governo in merito al ritorno in classe previsto per metà settembre. La situazione epidemiologica incute preoccupazione con i contagi saliti a più di 1000.

Oggi, nel pomeriggio, riunione con il premier Giuseppe Conte, i ministri Lucia Azzolina, Roberto Speranza e Paola De Micheli. Partecipa anche il commissario per l’emergenza Covid-19,  Domenico Arcuri. Nel corso della settimana, i sindacati incontreranno i vertici del dicastero dell’Istruzione.

Ritorno in classe, tutti gli appuntamenti chiave della settimana

Ricordiamo che oggi parte una settimana chiave per il futuro della scuola. Oltre alla riunione del pomeriggio, ecco gli altri appuntamenti.

Il 27 agosto, giovedì, alle 13.00, il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, sarà presente all’audizione presso la Commissione Cultura alla Camera. Un primo momento chiave con il coordinatore che sarà chiamato a rispondere a tutti i dubbi concernenti il ritorno in classe.

Il 29 agosto, invece, si riunirà il Comitato Tecnico Scientifico, per analizzare gli indici epidemiologici del Coronavirus, con un bilancio regione per regione sull’andamento dei contagi. In base all’andamento della pandemia potrebbe essere decise aperture localizzate o altre misure.

Il 31 agosto, invece, ci sarà invece una Conferenza internazionale promossa dall’Oms Europa – cui parteciperà anche il ministro della Salute, Roberto Speranza – che ha all’ordine del giorno proprio la riapertura delle scuole. L’obiettivo è dare indicazioni su procedure che potranno essere condivise, al di là delle differenti situazioni dei Paesi dell’Unione.

Dal 24 agosto help desk per le scuole

Parte un help desk dedicato interamente alla ripresa a cui le scuole potranno rivolgersi in caso di dubbi e quesiti attivo dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur