Ritorno in classe, verrà misurata la temperatura a tutti all’entrata? Il Ministero dell’Istruzione dà la risposta [FAQ UFFICIALE]

Il Ministero dell’Istruzione ha realizzato una sezione dedicata sul proprio sito ufficiale in cui sono raccolte tutte le informazioni, i documenti, le risposte alle domande principali che illustrano le modalità di rientro a scuola a settembre per l’anno scolastico 2020/2021.

Lo spazio sarà in costante aggiornamento.

MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA ALL’ENTRATA

Con la FAQ n.23, il Ministero dell’Istruzione precisa che “il Comitato Tecnico Scientifico  non ha reputato opportuna la rilevazione della temperatura corporea all’ingresso né per gli alunni, né per il personale, ma non potrà accedere alla scuola chi manifesta sintomatologia respiratoria o temperatura corporea oltre i 37,5°C. È importante la responsabilizzazione di tutti per il rispetto delle indicazioni e la tutela della salute collettiva. Ci saranno campagne comunicative in tal senso”.

MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA A CASA

Con la FAQ n.8, il MI risponde che questa misura è prevista “perché uno studente che ha la febbre e non sa di averla non deve salire sull’autobus o stare in fila insieme ad altre centinaia di ragazzi davanti alla scuola. Sarebbe un rischio per l’intera comunità”.

TUTTE LE FAQ

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia