Ritorno in classe, una scuola di Roma getta via banchi arrugginiti e libri vecchi: “Serve spazio”

Stampa

Davvero sconcertante quanto accaduto in una scuola di Roma. Gli inservienti di un istituto scolastico hanno battuto anche i libri, assieme ai banchi arrugginiti e agli armadi smembrati.

La denuncia è arrivata da Annamaria Cesaratti, ex consigliere comunale di Sinistra e Libertà: “Una scuola che butta i libri per sanificazione Covid, non andò tutto bene e non imparammo niente da tre mesi di quarantena”.

Una Scuola che butta i libri per sanificazione covid…. Non andò tutto bene e non imparammo niente da 3 mesi di quarantena… Alla prossima😟

Posted by Annamaria Cesaretti on Thursday, July 16, 2020

Poco dopo è arrivata la risposta della vice preside dell’istituto, così come segnala il Corriere della Sera: “Non si tratta di sanificazione, quella verrà dopo, ma di ottimizzazione degli spazi. c’erano situazioni da accumulatori seriali, erano per lo più riviste e materiali di laboratorio, nulla a scopo didattico”.

Da segnalare che l’area è stata prontamente sgomberata. L’episodio non è isolato. In un’altra scuola di Roma erano stati gli studenti a disfarsi dei volumi durante l’occupazione avvenuta nell’inverno scorso.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia