Ritorno in classe, Speranza: “Ci sono tutti i presupposti per ripartire il 14 in sicurezza”

Stampa

“Oggi c’è stata una riunione molto  importante: l’Italia ha co-presieduto con l’Oms una riunione di 53 paesi. Riaprire le scuole è un grande tema nazionale e anche un grande tema mondiale, un problema di tutti i Paesi del mondo e su questo  vogliamo lavorare, è il nostro impegno prioritario. Io penso che ci  siano le condizioni perché il 14 settembre si possa ripartire davvero  e si possano creare condizione per una sicurezza reale dei nostri  istituti, perché dobbiamo ripartire, ma ripartire in sicurezza. I due obiettivi devono camminare insieme”.

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al suo arrivo a Firenze per assistere al  teatro del Maggio Musicale Fiorentino alla Messa da Requiem di  Giuseppe Verdi, diretta da Zubin Mehta, dedicata alle famiglie delle  vittime del coronavirus, ai medici, agli infermieri e agli operatori  sanitari.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur