Ritorno in classe, Snals-Confsal: “La scuola reagisce ancora una volta ai vecchi e nuovi problemi”

Stampa

“L’inizio delle lezioni in presenza è stata per i nostri ragazzi l’occasione per riprendere le relazioni con compagni, docenti e tutta la comunità educante. La pandemia ha fatto sentire ancora i suoi effetti: orari scaglionati, in alcuni casi doppi turni, distanziamento sociale, controllo della temperatura, ecc…”. Lo scrive il sindacato Snals-Confsal.

Si è dovuto constatare anche che le criticità storiche della nostra scuola ci sono ancora tutte: classi sovraffollate, nomine errate, carenza di personale che pregiudica la possibilità di sdoppiare le classi. A tutte queste difficoltà si è aggiunto un nuovo compito per le scuole: la verifica giornaliera del green pass che appesantisce ancor di più i già gravosi compiti delle scuole“, prosegue il sindacato guidato da Elvira Serafini.

La scuola, anche in questa perdurante situazione di emergenza, ha dimostrato di esserci, con tutta la sua capacità di reazione e grande senso di responsabilità per svolgere al meglio la sua missione educativa“, conclude lo Snals-Confsal.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata