Ritorno in classe, si ritorna in Svizzera, ma è già quarantena per 58 bambini e 10 collaboratori scolastici

Si ritorna in classe anche in Svizzera. Secondo quanto segnala il Corriere del Ticino, 58 bambini dell’asilo e delle elementari e 10 adulti sono stati posti in quarantena in una scuola di Schindellegi, nel comune svizzero di Feusisberg. Un dipendente del doposcuola è risultato positivo al Covid-19. Gli adulti interessati dalla misura non sono docenti, ma si occupano dei pasti e dell’assistenza. La quarantena durerà fino al 23 agosto.

Anche gli allievi della scuola Bärau di Langnau, nel canton Berna, dovranno andare in quarantena: un insegnante è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto riporta l’Ufficio del medico cantonale l’insegnante è già in isolamento.