Ritorno in classe senza 200mila docenti, 15mila Ata e 500 presidi. Anief si appella ai politici: agite ora. Martedì 30 agosto manifestazione a Roma per organici aggiuntivi e assunzioni

WhatsApp
Telegram

Le lezioni a scuola stanno ripartendo così come si erano concluse: senza interventi nelle classi, che continuano ad essere vecchie, piccole e prive di aeratori, e senza personale stabilizzato.

Mancano all’appello quasi 200mila insegnanti, oltre 15mila amministrativi e collaboratori scolastici, più di 500 presidi: gli uffici scolastici nei prossimi giorni inizieranno a nominare i supplenti per coprire i “buchi” e le procedure andranno avanti per settimane, se non per mesi, inficiando ancora una volta la didattica. “Sarebbe importante – ha detto oggi Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – che si prendano provvedimenti d’urgenza”.

Martedì mattina, il giovane sindacato ha dato appuntamento a docenti e Ata a Roma, in Piazza Santi Apostoli, per manifestare e chiedere di reintrodurre l’organico Covid da 80mila docenti e Ata, introdotto nel 2020 ed oggi sparito, oltre che per inserire nelle graduatorie di merito tutti i partecipanti del concorso Straordinario bis, da utilizzare peraltro fino al loro completo esaurimento: sono delle ingiustizie, quest’ultime, per la quale Anief ha anche attivato un contenzioso.

“Ci ritroveremo in piazza – ha spiegato Pacifico nel corso di una dichiarazione rilasciata all’emettente radiofonica Italia Stampa – e sarà un momento importante di confronto con la politica.

Sempre quella politica che promette tante belle cose per la scuola in vista delle prossime elezioni politiche, ma che invece deve dare delle risposte subito: a fine agosto, nei prossimi giorni, in sede di conversione del decreto legge Aiuti bis, quindi prima che inizino le lezioni. Perché la scuola ha bisogno di un organico aggiuntivo, ha bisogno di stabilizzare i precari, di assumere in ruolo” gli idonei dei concorsi ad iniziare dallo Straordinario bis. Invece, la scuola non ha bisogno di norme come quello del docente ‘esperto’ che – conclude Pacifico – si realizzeranno solo fra dieci anni”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur