Ritorno in classe, Salvini: “Azzolina non ama i precari”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è intervenuto a L’Aria che Tira, in onda su La7, prima del ritorno in classe previsto per domani, lunedì 14 settembre.

“Da sei mesi stiamo facendo proposte. Ad  aprile abbiamo detto: quest’anno partiamo prima, perché sarà molto  particolare. Noi chiedemmo già ad aprile di stabilizzare le decine di  migliaia di precari, invece la Azzolina si vede che non ama i  precari”.

E ancora: “Le chiamate non risposte al premier? Probabilmente Conte sbaglia telefono. Ho controllato: l’ultimo whatsapp di Conte risale a giugno e sto aspettando ancora un invito a  Palazzo Chigi per collaborare. Vabbè, avrà altro da fare… Sulla scuola non voglio fare polemica”.

Infine: “Le università non riaprono, perché? Per quale motivo le famiglie pagano per un servizio che non c’è? Ma soprattutto io rivolgo un appello: dov’è il ministro dell’università?  Che fine ha fatto?”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia