Ritorno in classe, Salvini all’attacco: “8 milioni di studenti ostaggi dei litigi tra Azzolina e Boccia”

Stampa

“Otto milioni di studenti sono ostaggio  dei litigi tra l’Azzolina e Boccia e milioni di imprenditori e commercianti sono ostaggio dei litigi tra renziani, grillini e piddini, è sconcertante”.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine della visita all’ospedale in Fiera a Milano.

Poi, replicando a chi gli chiedeva se si rischia di torna al voto, ha spiegato: “Il teatrino romano mi interessa meno che zero. Quello che èpreoccupante è che le decisioni che stanno prendendo non le stanno prendendo su basi mediche o scientifiche ma le stanno prendendo su basi partitiche. Io lo ripeto: se non sono in grado di governare, si facciano da parte, noi siamo pronti, abbiamo già una squadra pronta”.

Nuovo decreto Covid-19, dal 7 al 15 gennaio nella zona rossa visite ad amici e congiunti solo dentro il proprio comune

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!