Riapertura scuole, Remuzzi conferma: “La scuola influisce poco sui contagi, in classe si è più al sicuro che fuori”

WhatsApp
Telegram

“Le scuole sono più sicure degli ambienti fuori dalla scuola. E infatti ‘tutti abbiamo potuto verificare una circostanza interessante: nonostante le scuole fossero chiuse in questi 15-20 giorni, la moltiplicazione dei casi è stata straordinaria. Quindi è probabile che la scuola influisca molto poco”.

Lo afferma Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche, Mario Negri, intervenendo a ‘Mezz’ora in più’ su Rai tre.

”Fino a ora i ragazzi si sono incontrati fuori dalla scuola, hanno fatto feste, capodanno, tutte le cose in ambienti certamente chiusi, con attenzioni minori di quelle che avranno a scuola”, osserva il direttore. Che ricorda anche diversi studi convergenti ”nell’indicare che la trasmissione della scuola contribuisce molto poco alla trasmissione del virus”. Infine, ricordando le norme introdotte, che ”sono differenziate per fasce di età che corrispondono alle
percentuali di persone vaccinate”, Remuzzi dice: ”A me sembrano molto ragionevoli e molto corrette”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur