Ritorno in classe, parla Miozzo (Cts): ecco cosa faremo in caso di contagio a scuola

Stampa

Lunga intervista al Sole 24 Ore per Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts) e uno degli estensori delle linee guida dell’Istruzione per il ritorno in classe a settembre.

“Lasciare chiuse le scuole è stata una decisione sofferta per la quale i ragazzi hanno pagato un prezzo altissimo, ma è anche stata saggia per due motivi: se avessimo riaperto a maggio si sarebbe alzato sicuramente il contagio, poi abbiamo tenuto conto del calendario scolastico italiano che prevede la chiusura a inizio giugno. Se l’anno si fosse concluso a fine luglio probabilmente avremmo preso una decisione diversa”.

Apertura scuola a settembre 2020, ecco le linee guida DEFINITIVE. PDF

MONITORAGGIO“Monitoriamo l’andamento del virus ogni due settimane e lo faremo anche a fine agosto prima della riapertura della scuola. Se i contagi si avvicineranno allo zero come accade già in diverse Regioni si potrà valutare la possibilità di non utilizzare sempre la mascherina”.

SPAZI“Per molti istituti sarà difficile far rispettare le distanze di un metro tra studenti. Noi siamo tecnici che danno indicazioni sulla base di valutazioni scientifiche. Bisogna dunque pianificare il rientro a scuola da adesso e sicuramente si è già in ritardo. Certo non si possono comprare 8 milioni di banchi singoli il 1° settembre”.

CONTAGIO“Se c’è un focolaio bisognerà valutare la sua entità. Certo non chiuderemo tutte le scuole, ma quell’istituto il tempo necessario per sanificare gli ambienti e testare e tracciare tutti gli studenti e i professori che sono venuti a contatto con i positivi. Certo se il positivo è un professore che insegna in tante classi l’operazione sarà più complessa”.

Leggi anche

Azzolina: sì a test sierologici per tutto il personale scolastico. Il ministero della Salute è già a lavoro

Ritorno in classe, Azzolina: in arrivo specifico protocollo di sicurezza per la riapertura

Azzolina: al via formazione del personale scolastico su digitale. Presto linee guida su Dad

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur