Ritorno in classe, opposizione all’attacco. Gelmini: “Azzolina ha preso in giro gli italiani”. Salvini: “Aiutatemi a mandarla a casa”

Stampa

Forza Italia e Lega all’attacco in vista del prossimo anno scolastico. Mariastella Gelmini e Matteo Salvini attaccano l’operato della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

“Rebus certificati medici, caos sulla misurazione della temperatura. Mascherine, gel igienizzanti, banchi monoposto: nella stragrande maggioranza delle scuole manca tutto. E poi, ancora 60mila cattedre scoperte e il tempo pieno che è un vero e  proprio miraggio. Hanno promesso per mesi un avvio dell’anno scolastico regolare, adesso i fatti sbugiardano il governo. Conte e Azzolina hanno semplicemente preso in giro italiani”.  Così una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

All’attacco anche Matteo Salvini, leader della Lega, che da Ariano Irpino afferma: “Ieri la Azzolina che è una calamità per  la scuola italiana passeggiava con una maglietta con la scritta  ‘quanto è dura la vita da ministra’. Aiutatemi a mandare a casa la Azzolina che è una sciagura per la scuola italiana”. 

“Rivolgo un appello accorato al ministro Azzolina: nessuno deve restare solo. Gli studenti disabili e le loro famiglie non sono  invisibili e non meritano di essere cancellati come il governo ha fatto con il ministero ad hoc voluto dalla Lega. È necessario un  impegno anche economico concreto, serio, efficace. C’erano problemi  negli anni passati, dopo il virus e la chiusura i problemi saranno  ancora più grandi: cosa ha fatto il ministro negli ultimi sei mesi, ha dormito?”, aggiunge il leader del Carroccio.

Oggi e domani mobilitazione della Lega  ‘1.000 piazze per la scuola’. Sarà possibile firmare presso i gazebo  organizzati dalla Lega il modulo ‘Azzolina bocciata’ per dare maggior  forza alla mozione di sfiducia nei confronti del ministro  dell’istruzione che sarà presentata in Senato la prossima settimana.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur