Ritorno in classe, nessuna deroga al distanziamento all’interno degli scuolabus: obbligo di mascherina

Il Cts ha chiarito che non concederà alcuna deroga al metro, anche con obbligo di mascherina. Le due soluzioni tecniche sulle quali lavorare sono l’utilizzo di separatori sui mezzi del trasporto e la  differenziazione degli orari scolastici. 

Si è parlato anche di scuolabus e, più in generale, di trasporto locale nella riunione che si è tenuta a Palazzo Chigi con il premier, Giuseppe Conte, la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, il commissario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri e altri rappresentanti del governo.

Secondo quanto si apprende, restano fermi gli attuali criteri di distanziamento all’interno dei mezzi di trasporto: il Cts ha chiarito che non concederà alcuna deroga al metro, anche con obbligo di mascherina. Le due soluzioni tecniche sulle quali lavorare sono l’utilizzo di separatori sui mezzi del trasporto e la differenziazione degli orari scolastici.

Per quanto riguarda i separatori, il Ministero dei Trasporti ha fatto presente di aver già predisposto una bozza di circolare per la messa in opera di distanziatori nei mezzi di trasporto extra-urbano e nei treni locali. Tuttavia, deve ancora essere individuato il materiale idoneo e la certificazione sanitaria finale. Questa soluzione, che non potrà essere disponibile a breve, non potrà applicarsi però al trasporto urbano (metro e bus).

Riguardo la questione dell’orario differenziato è stato ribadito che è rimessa del tutto all’autonomia degli istituti scolastici e alle decisioni nell’ambito dei tavoli regionali e provinciali. Non c’è un’indicazione nazionale. Entro questa settimana si potrà fare un quadro delle decisioni prese nell’ambito dei tavoli.

Le Regioni hanno fatto presente che il mero scaglionamento degli orari, soprattutto per quanto riguarda l’extraurbano, non può essere la soluzione, vista l’impossibilità di adeguare i servizi (sia in termini di mezzi, sia di personale) in così poco tempo. Le Regioni ricordano che da tempo avevano sollecitato una regia nazionale a questo riguardo.

Leggi anche

Ritorno in classe, concluso il vertice con Conte. Azzolina lascia Palazzo Chigi senza rilasciare dichiarazioni

Ritorno in classe, regole e adempimenti per emergenza Covid: mascherine, spazi, didattica digitale. Tutte le info utili

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia