Ritorno in classe, Musumeci: “Ok per il 10 gennaio in Sicilia, ma solo se i contagi scendono”

WhatsApp
Telegram

“Nessuna difficoltà a riaprire le scuole il 10 gennaio da parte nostra ma lo faremo soltanto se la linea dei contagi dovesse abbassarsi”. Così a Tgcom24 ieri sera il governatore siciliano Nello Musumeci.

“Il dibattito è aperto, nelle prossime ore dovremmo incontrarci con gli altri presidenti di regione, noi domani a Palermo avremo un incontro con l’assessore all’Istruzione per vedere quale possa essere la soluzione migliore. Il cuore e la ragione si scontrano. L’ultima cosa che vorrei chiudere sono le scuole”, ha detto.

“La speranza è che si possano abbassare i contagi ed evitare ulteriori misure restrittive – dice ancora il governatore siciliano – non abbiamo nessuna difficoltà a ripartire il 10 gennaio, lo faremo solo se la linea dei contagi si dovesse abbassare”.

Per Musumeci, “era stata una imprudenza l’affermazione del premier Draghi” di dire che non si sarebbe tornati mai in dad. “Ma non è la sola imprudenza detta dal governo – dice ancora a Tgcom24 –tante volte ha dovuto fare marcia indietro”.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO