Ritorno in classe, Miozzo (Cts): linee guida troppo tardi? La scuola è in ritardo di qualche decennio

Stampa

Il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, Agostino Miozzo, ha parlato a Rai Radio 1, durante la trasmissione Centocittà

“Le priorità sono quelle di seguire con molta attenzione territorio, nuovi focolai, ancora molto frequenti e altra priorità assoluta è il rientro a scuola dei nostri 9 milioni di studenti e di 1,5 milioni di docenti e Ata. Linee guida in ritardo? Beh, direi che la scuola è in ritardo di qualche decennio, imputare il ritardo oggi al sistema mi sembra un po’ cattivo. Si stanno facendo passi in avanti e proposte interessanti come verifica sierologica per tutti.

E poi: “Non possiamo escludere che ci siano focolai autoctoni. Problema è capacità di individuarli, isolarli e curarli”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia