Ritorno in classe, Meloni: “Non si capisce niente, la ministra spende solo soldi”

“La scuola? Ancora non si capisce niente,  abbiamo un ministro che ha passato mesi a spendere milioni di euro peri banchi roteanti. E manco arrivano, e hanno dato affidamenti diretti  a società con sede nell’Arcigay. L’ultima è geniale, altro che De  Luca, il ministro De Micheli ci informa della soluzione del trasporto pubblico agli studenti. Hanno riflettuto per mesi e hanno deciso che gli studenti sono affetti stabili, farebbe ridere ma è pericoloso o no stare l’uno vicino all’altro? Non si può usare il Covid con due pesi e due misure rispetto a quello che conviene. Questo è il risultato di  prendere un passante e metterlo a fare il ministro della Scuola. I
miracoli non si fanno in politica, vi dovete fidare di chi vi dice la  verità, perché i risultati li vediamo con il ministro Azzolina che tiene il passo con la sua imitazione”.

Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in comizio a Cava de’ Tirreni.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia