Ritorno in classe, l’orario delle lezioni può subire variazioni. Azzolina: “Non si perderà, però, neanche un minuto”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in una lunga intervista a Fanpage, risponde sull’attualità scolastica e su quanto accadrà nelle prossime settimane.

“Non abbiamo mai imposto nessuna tipologia di banco, sono le scuole a scegliere, in base alle loro esigenze e alla didattica che fanno. Molte scuole in Italia usano già i cosiddetti banchi innovativi”.

L’orario delle lezioni potrebbe subire delle variazioni: “L’unità oraria può essere flessibile per aiutare l’organizzazione. Ma non si perderà neanche un minuti di monte orario. È già così in molte scuole da 20 anni”.

“Sulla scuola abbiamo mobilitato 6 miliardi in pochi mesi – afferma Azzolina – Di questi 2,9 solo per settembre: per edilizia, spazi alternativi, organico, igienizzanti e tutto quello che servirà”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia