Ritorno in classe, le Regioni al Governo: “Obbligo di mascherina solo nelle zone a rischio”

Stampa

“Nel caso si imponesse la necessità dell’utilizzo delle mascherine anche in classe per gli studenti, laddove dunque non fosse possibile il distanziamento, si potrebbe valutare l’utilizzo dei dispositivi di protezione in maniera differenziata a seconda delle situazione e dei territori, attraverso specifici parametri di riferimento che potrebbero essere variabili a seconda degli indici di contagio e di eventuali focolai”.

È una delle proposte dei governatori, a quanto si apprende da fonti della Conferenza delle Regioni, sull’eventuale utilizzo delle mascherine in classe. Aspetto sul quale nei prossimi giorni si pronuncerà il Comitato tecnico scientifico.

In generale, le Regioni si dicono contrarie all’uso delle mascherine in classe laddove fosse consentito il distanziamento e che fossero utilizzate solo negli spostamenti e nei locali comuni.

Leggi anche

Ritorno in classe, vertice concluso. Il Governo chiede adozione documento ISS. Le Regioni ribattono: “Fondi per i trasporti o sarà caos”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur