Ritorno in classe, in una scuola meno di 10 gradi, gli studenti si rifiutano di entrare

WhatsApp
Telegram

Un ritorno a scuola poco caloroso per gli studenti di un istituto professionale a Udine. Subito dopo la pausa invernale, gli alunni si sono trovati ad affrontare temperature glaciali nelle loro aule, con il termometro che segnava meno di 10 gradi. Il disagio è stato tale che gli studenti hanno deciso di non rimanere in classe.

Il cuore del problema risiedeva in un guasto all’impianto di riscaldamento dell’istituto. La situazione, che ha visto gli studenti indossare cappotti e sciarpe per proteggersi dal freddo, ha sollevato immediatamente preoccupazioni per il benessere e la salute dei giovani. Tale inaspettata condizione ha indotto gli studenti a una forma di protesta silenziosa, rifiutandosi di rimanere in un ambiente così inospitale per lo svolgimento delle lezioni.

Nonostante l’immediata attenzione da parte della direzione scolastica, la soluzione al problema è arrivata solo in tarda mattinata. Il guasto all’impianto è stato risolto, ma non prima di aver causato disagi significativi e interrotto l’ordinario svolgimento delle attività didattiche.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri