Ritorno in classe, in Trentino insegnanti con mascherina durante lezioni e termoscanner all’ingresso

Stampa

Gli insegnanti dovranno tenere le mascherine anche in classe, mentre gli studenti potranno toglierle una volta seduti, ma solo se rispetteranno la distanza minima di un metro dai compagni. E’ una delle principali novità del protocollo per il rientro a scuola in sicurezza in Trentino.

Altro punto, come segnale il Giornale Trentino, riguarda la misurazione della temperatura all’ingresso delle scuole: per ora la misura interessa il personale scolastico, ma potrebbe essere prevista anche per gli studenti.

Per questi due aspetti le misure trentine si allontanano dalle linee guida nazionali che prevedono la misurazione della temperatura a casa e che gli insegnanti non indossino la mascherina in classe. Il motivo di tale scelta consisterebbe nel fatto che la mascherina indossata anche in aula dagli insegnanti è una misura precauzionale nel caso in cui dovesse avvicinarsi agli alunni.

I sindacati hanno sollevato dubbi sul rischio di assembramenti fuori dalle scuole, davanti ai termoscanner, ma i rappresentanti della Provincia hanno rassicurato dicendo che ci sarà un termoscanner a ogni entrata delle scuole.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur