Ritorno in classe, in Sicilia verso ulteriore rinvio di altri due giorni? Lagalla: “Prossime ore decisive”

WhatsApp
Telegram

Un nuovo rinvio all’orizzonte per le scuole in Sicilia? Pare che il governo regionale sia intenzionato a valutare l’ipotesi di un ulteriore slittamento del ritorno in classe.

L’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla, dopo aver parlato di “valutazione della situazione nelle prossime ore”, si sbilancia su un ulteriore prolungamento delle vacanze per altri due giorni.

“Se si ascoltano le esigenze giunte in modo unanime dalle scuole e dai Comuni – ha detto a Live Sicilia durante l’inaugurazione dell’anno accademico al Teatro Politeama di Palermo – il rinvio della riapertura di tre giorni e fino anche a cinque giorni può essere utile per fare fronte alle nuove misure anti-Covid. Abbiamo già previsto un calendario largo in relazione all’andamento della pandemia e quindi siamo in grado di fare fronte a questa esigenza”.

“Se giovedì si tornerà in presenza? Oggi è una giornata importante perché i presidi riprendono possesso dopo le vacanze natalizie e faranno il censimento delle disponibilità di personale e verificheranno il numero di allievi vaccinati e quindi si potrà capire quale sarà la forza che potremo dispiegare in campo. Oggi sarà una giornata di valutazione, da domani cominceremo a capire meglio”, aggiunge Lagalla,

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti