Ritorno in classe, in Inghilterra multa alle famiglie che impediscono agli studenti di tornare

Stampa

Non solo in Italia, ma anche in altre parti d’Europa il dibattito sul ritorno a scuola è caldissimo. I governi del Vecchio Continente sono alle prese con la didattica post Covid-19 e devono cercare di far coesistere sicurezza e istruzione. 

Il ministro dell’Istruzione del governo della Gran Bretagna, Gavin Williamson, ha dichiarato che i genitori potrebbero essere multati se non fanno tornare i propri bambini a scuola a settembre.

In un intervento per l’emittente radio “Lbc”, Williamson ha affermato che “il ritorno a scuola degli alunni sarà obbligatorio a meno che non ci siano ragioni concrete, o un aumento di casi di coronavirus che porti ad una quarantena locale”.

Il ministro dell’Istruzione del governo Johnson, segnala l’agenzia di stampa Nova, ha sottolineato quanto sia necessario tornare all’istruzione obbligatoria, e ha detto che di conseguenza verranno introdotte sanzioni se ciò non viene rispettato.

“A meno che non ci sia una ragione sensata, considereremo un sistema di multe nel caso in cui le famiglie non permettano ai propri bambini di tornare a scuola”, ha concluso Williamson.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur