Ritorno in classe, in Francia bonus di 450 euro per i presidi. Il ministro annuncia: “Nessun docente con meno di 2000 euro al mese”

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell’Istruzione francese, Jean-Michel Blanquer, in conferenza stampa, ha presentato il piano scuola del governo Macron in vista del ritorno in classe previsto per il 2 settembre.

In Francia «l’89% degli insegnanti» si è vaccinato o sta per completare la vaccinazione. Malgrado i vincoli del Covid, Blanquer scommette su un rientro scolastico normale. Rivolgendosi ai cronisti, il ministro ha ricordato l’importanza di continuare ad applicare tutte le precauzioni anti-Covid, come il distanziamento e la strategia test-allerta-protezione per gli alunni di oltre 12 anni come anche per il personale scolastico.

Covid, Il governo francese punta al 60% di vaccinati fra i ragazzi sopra i 12 anni per la riapertura delle scuole

Il ministro, poi, ha confermato la misura di 450 euro, prevista già nello scorso anno scolastico, per i dirigenti scolastici alle prese con la gestione dell’emergenza. Non è finita qui perché l’obiettivo, secondo Blanquer, è quello che tutti i professori in Francia non abbiamo meno di 2000 euro al mese.

In Francia 89% insegnanti vaccinato, meno che in Italia. Ministro istruzione “non ci sarà alcun Green pass, istruzione libera”. Si punta sui test

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO