Ritorno in classe, in Florida giudice dice no all’obbligo di scuola in presenza. Una vittoria del sindacato insegnanti

Negli Stati Uniti, così come negli altri paesi del mondo, si lavora per il ritorno in classe. L’attuale presidente, Donald Trump, lavora per un ritorno in presenza, ma non tutti sono d’accordo. In particolare il sindacato degli insegnanti che si è più volte scagliato contro le decisioni del presidente.

Negli Stati Uniti, così come negli altri paesi del mondo, si lavora per il ritorno in classe. L’attuale presidente, Donald Trump, lavora per un ritorno in presenza, ma non tutti sono d’accordo. In particolare il sindacato degli insegnanti che si è più volte scagliato contro le decisioni del presidente.

In Florida il governatore Ron DeSantis ha emanato un’ordinanza di obbligo di riapertura delle scuole, una decisione che, però, ha avuto subito aspre critiche. I docenti si sono rivolti al giudice che ha bloccato la decisione federale. Secondo quanto segnala Open, l’obbligo di rientro a scuola ignora arbitrariamente la sicurezza, limitando la libertà dei singoli istituti di scegliere forme alternative come la didattica a distanza.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze