Ritorno in classe, il pediatria Villani: “Garantire adeguato sostegno psicologico per studenti e docenti”

“Garantire il sostegno psicologico a studenti e docenti con la ripresa di settembre sarà essenziale. Bene, dunque, lo sforzo che il Ministero dell’Istruzione guidato dalla Ministra Lucia Azzolina sta mettendo in campo in questa direzione”.

Così Alberto Villani, Presidente della Società Italiana di Pediatria.

“Già durante il lockdown– ricorda il Presidente della SIP – il Ministero ha garantito interventi di questo tipo, che saranno ancora più importanti nella fase di ritorno alla normalità a settembre. Un’attività fortemente voluta, fin dal principio, proprio dalla ministra Azzolina, che ha dato disposizione agli uffici di proseguire quanto già avviato, dato anche il numero di richieste di aiuto pervenute in questi mesi: oltre 600 scuole, 12mila docenti, 300mila ragazzi e 3mila famiglie hanno sentito la necessità di rivolgere i propri dubbi agli sportelli di ascolto online, di prendere parte ai corsi di formazione”.

“Particolare attenzione – sottolinea – è stata e sarà data alle famiglie con ragazzi con disabilità. Gli specialisti coinvolti oltre ai pediatri, neuropsichiatri infantili per l’ambito medico, sono stati operativi tanti Psicoterapeuti, iscritti all’Ordine Nazionale degli Psicologi. La sfida di settembre è importante e lo è per tutto il Paese. La comunità scolastica è stata particolarmente provata e ha bisogno di tutto il supporto possibile per tornare alla propria normalità”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia