Ritorno in classe, il liceo Giulio Cesare di Roma: “Nessun problema, riapriremo il 14 settembre”

“L’anno scolastico 2020/2021 si avvierà  regolarmente il 14 settembre 2020 in presenza, considerato come sia stato risolto positivamente dal liceo il problema relativo ai banchi  monoposto”. Lo scrive il dirigente scolastico del liceo classico ‘Giulio Cesare’ di Roma, Paola Senesi, in una nota.

“In relazione a notizie di agenzia di sabato 29 agosto 2020 su un possibile rinvio della ripresa scolastica il 14 settembre al liceo Giulio Cesare di Roma – scrive la preside – riecheggiate il giorno stesso e quello successivo da numerosi organi di stampa, si precisa quanto segue. Le notizie fanno riferimento a passi della circolare sul Piano Scuola 2020/2021 per la Ripartenza inviata al personale della scuola, a studenti e a genitori il 24 luglio  2020. In tale circolare si ipotizzava tra l’altro una ripresa dell’attività didattica, con modalità anche condizionate dalla fornitura di un numero adeguato di banchi monoposto entro la data annunciata dal Ministero dell’Istruzione (7 settembre 2020). Dalla circolare è passato oltre un mese e oggi siamo in grado di comunicare che i corsi per  l’integrazione delle competenze sia individuali (PAI) che delle classi (PIA, ove previsto) incominceranno regolarmente dal 1° settembre 2020,con modalità in presenza per i primi (PAI)”.

“L’anno scolastico 2020/2021 si avvierà regolarmente il  14 settembre 2020 in presenza – conclude la nota – considerato come  sia stata risolto positivamente dal liceo il problema relativo ai  banchi monoposto. Tutte le aule sono state già adeguatamente  attrezzate, dopo un ulteriore e attento riesame delle possibilità di  organizzazione degli spazi, per garantire il distanziamento di  sicurezza, utilizzando un certo numero di banchi monoposto e  (temporaneamente) di sedute con ribaltina già in dotazione”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia