Ritorno in classe, il docente in quarantena può svolgere didattica a distanza. Lo dice Giannelli (ANP)

WhatsApp
Telegram
didattica a distanza e-learning

Il docente in quarantena può svolgere didattica a distanza? All’interno del documento dell’Istituto Superiore di Sanità  c’è spazio anche per una criticità, cioè, secondo i tecnici, va “identificato il meccanismo con il quale gli insegnanti posti in quarantena possano continuare a svolgere regolarmente la didattica a distanza, compatibilmente con il loro stato di lavoratori in quarantena”.

Se la quarantena equivale alla malattia, il docente non può svolgere la didattica a distanza e su questo punto i sindacati non mollano e sono pronti alla mobilitazione.

Sull’argomento è intervenuto Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi. Ecco quanto segnala Il Sole 24 Ore: “Il fatto che la quarantena sia equiparata a malattia dal punto di vista del trattamento previdenziale non significa che il docente, se è in buone condizioni di salute sia esentato dalla didattica a distanza”.

Test sierologici personale scolastico

La somministrazione è già stata avviata.  Sottoporsi al test è facoltativo. Tutte le modalità e le info per regione

La lettera del Commissario Arcuri al personale scolastico

L’assenza del personale scuola in caso di test sierologico positivo sarà assimilata alla quarantena, con le tutele del caso. Ordinanza

Documento per la gestione dei casi e focolai di Covid – 19 nelle scuole

Documento dell’Istituto superiore di sanità, realizzato grazie a una larga collaborazione istituzionale che ha visto coinvolto anche il Ministero dell’Istruzione, con le regole per la gestione di casi e focolai di Covid-19 nelle scuole. Scarica testo in PDF

Se uno studente presenta sintomi COVIDle istruzioni operative in 15 punti

Cosa succede se a presentare i sintomi è un insegnante Leggi tutto

Non basta un singolo caso per chiudere scuola.  LAsl “valuterà di  prescrivere la quarantena a tutti gli studenti della stessa classe e agli eventuali operatori scolastici esposti che si configurino come contatti stretti (le ultime 48 ore).
Indicazioni ISS

Studente che si ammala di COVID a scuola è come vittima di infortunio, ecco perché i Dirigenti protestano

Nota di precisazioni del Ministero su responsabilità Dirigenti Scolastici

Il referente Covid-19

Ad ogni scuola verrà chiesto di nominare un referente Covid-19, che farà da anello di congiunzione con le Asl e verrà formato sulle procedure da seguire. Al referente saranno segnalati i casi di alunni sintomatici. Inoltre, il suo compito sarà quello di controllare eventuali “assenze elevate” (sopra al 40%) di studenti in una singola classe.

Lavoratori fragili

Il concetto di fragilità va individuato – afferma il documento per la gestione dei casi e focolai di Covid – 19 nelle scuole – nelle condizioni dello stato di salute del lavoratore rispetto alle patologie preesistenti (due o più patologie) che potrebbero determinare, in caso di infezione, un esito più grave o infausto, anche rispetto al rischio di esposizione a contagio. Come intervenire

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur