Ritorno in classe, i presidi: “Speriamo di non dover recuperare le mascherine. Al momento la ripartenza sarà all’insegna della normalità”

WhatsApp
Telegram

L’avvio dell’anno scolastico a Firenze è accompagnato da speranze e precauzioni. Sebbene ci sia uno stock di mascherine a disposizione, i dirigenti scolastici fiorentini sperano sinceramente di non doverle utilizzare.

 “L’anno scolastico partirà all’insegna della più totale normalità”, esprimono con ottimismo, pur essendo pronti a intervenire in caso di un aumento dei casi Covid.

Mario Rusconi dell’Associazione presidi mette in luce la priorità di evitare assembramenti, soprattutto durante i primi giorni di scuola. Al momento, non vi sono misure restrittive specifiche, ma le raccomandazioni dal ministero della Salute sono chiare: le stesse precauzioni valide per la maggior parte delle infezioni respiratorie devono essere osservate.

Il neo-dirigente scolastico del liceo Michelangiolo, Nicola Iannalfo, in un’intervista a La Nazione, sottolinea l’importanza delle buone pratiche acquisite, come l’igiene delle mani e il ricambio dell’aria.

WhatsApp
Telegram

ATA, la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale diventa requisito di accesso per le graduatorie terza fascia