Ritorno in classe, Crisanti ribadisce: “No al fai-da-te sulla temperatura, non è una cosa seria”

“Far misurare la febbre a 8 milioni di famiglie con termometri diversi non è una procedura che porta alla chiarezza. Penso che si sarebbe dovuto misurare la temperatura a  scuola con sistemi automatici ed efficienti che sono disponibili”.