Ritorno in classe, Crisanti: “Riapertura è occasione ‘fantastica’ per innescare la trasmissione. Ogni asintomatico intercettato è una vittoria”

Stampa

“La riapertura delle scuole e la riapertura delle attività produttive sono un’occasione fantastica per innescare la trasmissione” di Covid-19.

“E l’unico modo che abbiamo per controllare i contagi, in assenza di farmaci efficaci e ancora in assenza di un vaccino, sono le misure di sorveglianza attiva”.  Così il virologo Andrea Crisanti, direttore di Microbiologia  all’università di Padova, che a ‘SkyTg24’ è tornato a ribadire  l’importanza di aumentare i tamponi per la ricerca degli infettati dal nuovo coronavirus.

“Se uno sta male e ha la febbre – avverte l’esperto – bisogna fare  tamponi a lui, amici, parenti e colleghi di lavoro. Ogni asintomatico  intercettato è una vittoria, quindi è chiaro che i tamponi che facciamo adesso ci bastano appena per controllare la situazione”.

Leggi anche

Mascherina in classe, Crisanti contrario alla decisione del Cts: “Andrebbe portata anche seduti al banco”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur