Ritorno in classe, Costa: “Più impianti di aerazione per garantire la sicurezza delle scuole”

WhatsApp
Telegram

Stop alle mascherine per l’anno scolastico 2022-23. Così come già detto nelle scorse ore, le linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità certificano l’addio all’obbligo dei dispositivi di protezione per studenti e personale scolastico. 

In una nota il sottosegretario alla Salute Andrea Costa annuncia che “si stanno compiendo passi in avanti importanti per permettere alle nostre studentesse e ai nostri studenti di tornare in classe senza coperture precauzionali per naso e bocca”. Un’eventuale decisione in questa direzione sarebbe da ricollegare alle “linee guida dell’Iss”, per le quali “se la situazione epidemiologica rimarrà immutata, dovranno indossare l’Ffp2 solo personale scolastico e alunni fragili”.

 “L’obiettivo dell’esecutivo – prosegue Costa – è quello di far tornare i nostri ragazzi e le nostre ragazze a settembre a scuola in presenza e senza mascherine. Un’indicazione di buon senso sostenuta con forza con il mio partito, Noi con l’Italia, proprio come quella che ha permesso di togliere l’obbligo di mascherina per gli esami di terza media e maturità”.

Infine aggiunge: “Occorre un ulteriore sforzo per implementare l’installazione di impianti per la ventilazione meccanica controllata nelle aule. La scuola è da sempre una priorità della nostra agenda politica. Il progressivo ritorno alla normalità passa anche da qui”.

Ritorno in classe a settembre: quando le mascherine, come gestire studenti raffreddati, merende e mense, come sanificare. Le nostre FaQ

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur