Ritorno in classe, così in Polonia: no mascherine, sì lavaggio periodico delle mani e areazione delle aule ogni ora

WhatsApp
Telegram

“Le scuole della Polonia possono operare tranquillamente in quasi tutti i comuni dello Stato”. Così il ministro dell’Istruzione, Dariusz Piontowski, parlando all’emittente “Radio Gdansk”.

Per il ministro la maggior parte degli istituti scolastici tornerà al suo funzionamento tradizionale a partire dal primo settembre. “I contagi da coronavirus appaiono in numero significativo soltanto in alcuni quartieri”, riporta l’agenzia di stampa Nova.

Il ministro ha ricordato che agli alunni non sarà imposto di coprire naso e bocca con le mascherine. “Se ci fosse un aumento dei contagi, allora naturalmente potrebbe essere introdotto tale obbligo”, ha aggiunto. A essere necessari saranno invece il lavaggio periodico delle mani e la disinfezione prima dell’ingresso a scuola.

“Tutti gli istituti che hanno segnalato il bisogno, ovvero oltre 17 mila scuole, hanno ottenuto distributori elettronici di igienizzante”, ha informato Piontkowski, aggiungendo che “non vanno toccati e distribuiscono l’igienizzante in modo automatico. Ci sarà anche l’obbligo di aerare le aule almeno una volta ogni ora”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur