Ritorno in classe, cosa succede se il contagiato è un insegnante: tutte le info utili

Un alunno positivo al virus e scatterà la quarantena per chi ha avuto contatti con lui nelle ultime 48 ore. Vale a dire compagni di classe e docenti. Questa è la regola fondamentale del nuovo protocollo di sicurezza per la riapertura delle strutture scolastiche.

Il documento – stilato da un comitato formato da Iss, ministeri di Salute e Istruzione, fondazione Kessler, Veneto ed Emilia-Romagna – contenente tutte le indicazioni necessarie da seguire in caso di contagio, sarà pubblicato nelle prossime ore.

Ritorno in classe, le regole per emergenza Covid: piani scuola, linee guida, distanziamento. Le info utili

Ritorno in classe, dai test sierologici agli alunni fragili: ecco le FAQ ufficiali del Ministero dell’Istruzione

Se il contagiato è un professore

Se a presentare i sintomi dell’infezione fosse un docente o un operatore scolastico, dovrà obbligatoriamente indossare la mascherina e allontanarsi in maniera autonoma dalla struttura scolastica. A quel punto la procedura sarà la stessa: dopo aver avvisato il medico di famiglia verrà sottoposto a tampone. In caso di esito positivo, verranno allertate tutte le persone venute in contatto con il paziente.

Ritorno in classe, mansioni e competenze del referente Covid-19: le info utili

Ritorno in classe, ecco cosa succederà a scuola in caso di contagio. I 10 passi da seguire

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia