Ritorno in classe, Conte: “Massimo impegno per il rientro. Tutto su banchi singoli e immissioni in ruolo”

WhatsApp
Telegram

“Il governo, la Protezione civile, i  sindaci e i presidenti delle Province, gli uffici scolastici regionali e i dirigenti scolastici stanno profondendo il massimo impegno per  garantire il rientro a scuola in condizioni di massima sicurezza. È  una sfida molto impegnativa per il Paese, perché coinvolge oltre 10  milioni di persone”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervistato da ‘Il Fatto quotidiano’.

“Per capire le difficoltà – aggiunge – basti pensare che in Italia si  producono 200 mila banchi all’anno mentre in soli due mesi ne abbiamo  reperiti 2 milioni e 400mila, cercandoli in lungo e in largo in  Europa. Tra qualche giorno verrà diffuso il piano di consegna delle  nuove attrezzature scolastiche”.

“Abbiamo investito nella scuola oltre 2,9 miliardi di euro solo per la riapertura di settembre, i lavori di edilizia scolastica, l’affitto di nuovi spazi, i patti di comunità e le varie attrezzature. Rinforzeremo l’organico scolastico con 70mila assunzioni a tempo determinato. Sono  state inoltre autorizzate 97mila assunzioni a tempo indeterminato di  docenti, personale Ata e dirigenti scolastici. Con il meccanismo della call veloce, voluto fortemente da questo governo, consentiremo a chi  lo desidera spostamenti più veloci per raggiungere il ruolo  preferito”.

E infine sulle discoteche: “Il governo non ha mai autorizzato l’apertura delle discoteche. Abbiamo sempre ritenuto impensabile che in una discoteca si possano mantenere distanze e indossare le mascherine”, ha spiegato il premier, “è chiaro che sono luoghi privilegiati di diffusione del contagio. Alcune Regioni, tuttavia, hanno voluto adottare protocolli sanitari ritenendoli compatibili con la riapertura delle discoteche”.

LIVE – Giornata chiave per il ritorno in classe: tutti gli aggiornamenti in tempo reale

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur