Ritorno in classe, congedi retribuiti e smart working se alunno under 14 è in quarantena

Via libera al provvedimento riguardo i congedi retribuiti e lo smart working. Il testo, oltre alle disposizioni sui genitori che dovessero avere un figlio in isolamento per l’emergenza Covid-19, recepisce anche le novità in tema di trasporto pubblico locale dopo l’intesa Stato-Regioni

“Un genitore lavoratore dipendente può svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio convivente, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico”, si legge nel decreto legge aggiungendo che in casi particolari è possibile anche ottenere congedi.

“Nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in modalità agile e comunque in alternativa alla misura di cui al comma 1 – recita l’articolo 5 del decreto legge – uno dei genitori, alternativamente all’altro, può astenersi dal lavoro per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico”.

Per i periodi di congedo dei genitori con figlio under 14 a casa per quarantena indicati dal decreto legge è “riconosciuta, in luogo della retribuzione e ai sensi del comma 6, un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione stessa, calcolata secondo quanto previsto dall’articolo 23 del testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, di cui al decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, a eccezione del comma 2 del medesimo articolo. I suddetti periodi sono coperti da contribuzione figurativa”.

TESTO [PDF]

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste