Ritorno in classe, Carfagna: “Mai più Dad, valutare obbligo vaccinale per docenti”

WhatsApp
Telegram

Il ministro per il Mezzogiorno, Mara Carfagna, in un’intervista a La Repubblica, parla in merito al ritorno in classe per settembre. 

“Io credo che occorra garantire a ogni costo il ritorno a scuola, valutando l’obbligo vaccinale per gli insegnanti e adottando tutte le misure necessarie per potenziare il trasporto pubblico locale e rendere più efficiente l’organizzazione degli istituti. Ripeto, la priorità è tenere aperte le scuole. Tutti i dati ci dicono che quelle regioni dove sono rimaste chiuse più a lungo, Campania e Puglia, si paga il prezzo più alto in termini di formazione”.

Il governo lavora per il ritorno in classe. Si ribadisce il no alla Dad anche alla luce dei risultati delle prove Invalsi 2021: il report preoccupa il Ministero dell’Istruzione, che spinge per il rientro in aula in presenza a fine estate. Il Ministero dell’Istruzione, tramite il ministro Patrizio Bianchi, ha sottoposto al CTS diversi interrogativi in vista di settembre.

Ritorno in classe, ipotesi green pass per i docenti e Ata. Così il CTS

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito