Ritorno in classe, Bonaccini: “Garantire il massimo della presenza, i ragazzi hanno già pagato prezzo troppo alto”

WhatsApp
Telegram

“Il governo più che prendere la proposta delle Regioni deve avanzare una proposta al Paese sulla scuola. La proposta di Vincenzo De Luca di rinviare il rientro? Non sono d’accordo“.

Così il presidente dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, intervenuto a ‘In Onda’, su La7, si pronuncia sull’annosa questione del rientro a scuola.

Poi aggiunge: “Dovremmo lavorare per garantire il massimo della presenza, perché i ragazzi hanno già pagato un prezzo troppo alto. Ma usciamo dalle ipocrisie: circa l’80% degli over 12 è già vaccinato, mentre tra i 5 e gli 11 anni abbiamo solo il 10-12%. Quindi, per vaccinare tutti i bambini in questa fascia anagrafica ci vorrebbe del tempo – conclude – perché tra una dose e l’altra devono passare 3 settimane. Quindi, dobbiamo lavorare per cercare di capire qual è il numero minimo di ragazzi positivi per i quali si può avere la presenza di tutti gli altri a scuola. Altrimenti rischiamo di avere la dad per tutti“.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti