Ritorno in classe, Bonaccini (Emilia Romagna): “Ci sono priorità che vanno risolte entro il 14 settembre”

“Oggi abbiamo ribadito al governo alcune priorità che vanno risolte con immediatezza in vista dell’imminente riapertura delle scuole il prossimo 14 settembre”. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, dopo l’incontro sulla riapertura delle scuole.

“Il primo tema è quello dell’organico aggiuntivo. Servono certezze sui tempi entro cui sarà ripartita la seconda tranche di personale (prevista nel decreto agosto). C’è poi la questione dei banchi: vanno definiti contingenti certi e la quantificazione di ciò che verrà consegnato in ogni regione. E su questo tema abbiamo riscontrato l’impegno del Commissario Arcuri”. 

Leggi anche

Ritorno in classe, vertice concluso. Il Governo chiede adozione documento ISS. Le Regioni ribattono: “Fondi per i trasporti o sarà caos”

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste