Ritorno in classe, Boccia: “Sicurezza sanitaria nelle scuole è priorità assoluta”

“La sicurezza sanitaria nelle scuole era una priorità assoluta per il paese. Con il lavoro congiunto, la massima e leale collaborazione tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali, oggi abbiamo ottenuto un grande risultato”.

Così il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia commentando l’approvazione, da parte della Conferenza Unificata, del documento elaborato dall’Istituto superiore di sanità sulla gestione dei casi di contagio nelle scuole. La seduta straordinaria della Conferenza si è svolta in videoconferenza dalla Prefettura di Taranto.

E ancora: “Sono sicuro che dal 7 settembre nella provincia autonoma di Bolzano, dal 14 in molte regioni e poi in altre dal 22, 23 e 24 partiremo con le scuole in sicurezza. Quando ci sarà un caso di contagio interverremo, cosi’ come siamo intervenuti negli ospedali e in ogni ambito sociale che ci ha visto affrontare l’emergenza Covid”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia