Ritorno in classe, bimbo positivo al coronavirus in provincia di Firenze. Quarantena per alunni e docenti

Il caso riguarda la scuola americana di Bagno a Ripoli (Firenze), che ha già riaperto. Lo riferisce l’edizione toscana de La Repubblica

“C’è giù una classe, di una scuola elementare, messa a casa in isolamento domiciliare in Toscana. Ancor prima che l’anno scolastico parta ufficialmente i servizi sanitari si sono trovati di fronte a un episodio che ha richiesto di mettere in  pratica le linee guida dell’Istituto superiore di sanità sulla gestione dei casi sospetti e dei focolai all’interno delle classi”.

Un bambino della classe terza, 8 anni, è risultato positivo al coronavirus. Dopo l’indagine epidemiologica l’azienda sanitaria ha ricostruito, come previsto dal documento dell’Iss, i contatti stretti dell’alunno.

Così tutta la classe è stata messa a casa, insieme a due insegnanti.

Dovranno trascorrere due settimane durante le quali si osserverà se qualcuno sviluppa i sintomi. Comunque alla chiusura del  periodo di isolamento verrà fatto un tampone, come previsto ormai da settimane in Toscana proprio per essere sicuri che non ci sia  infezione.

Anche altri contatti dell’alunno dovranno restare in isolamento.

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!