Ritorno in classe, Azzolina: “Dalla lotta al Covid-19 un’occasione storica per avere scuole migliori”

Si ritorna in classe il 14 settembre. La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in un intervento al Sole 24 Ore, esprime le proprie speranze per l’anno che sta per iniziare

È una pagina tutta nuova da scrivere nella storia della nostra scuola, che non è mai stata così tanto al centro dell’attenzione del Paese: nei mesi della chiusura, tutti ne ha finalmente riscoperto l’importanza”.

E poi: “Siamo pronti a cogliere questa sfida. Abbiamo le idee e il coraggio per realizzarle. Guardiamo all’immediato: apriremo le scuole, lo faremo in sicurezza. Lo sforzo collettivo fatto da tutti coloro che si sono adoperati per la ripresa ha dato i suoi frutti. Ma dobbiamo essere consapevoli del fatto che il rischio zero non esiste. E che servirà rispettare con attenzione le regole previste dalle autorità sanitarie e attuare tutti i Protocolli che sono stati messi a punto. La stessa responsabilità dovremo averla anche fuori dalle aule”.

Infine: “Il Paese sarà fiero della scuola, dovrà esserlo. Non tutto sarà perfetto, ma dovremo avere la consapevolezza di quanto è stato fatto”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia