Ritorno in classe, Azzolina contro Cirio: “Non si cambiano le regole come in un gioco, potremmo impugnare la sua ordinanza”

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in visita ufficiale a Biella, attacca il presidente del Piemonte, Alberto Cirio sulla misurazione della temperatura agli studenti anche a scuola.

“Ne abbiamo parlato è il ministero  della Salute che potrebbe impugnare, non escludo si deciderà nelle prossime ore”.  

E ancora: “Credo non si possa quattro giorni prima della riapertura delle scuole cambiare le regole come fosse un gioco. Ci vuole rispetto e fiducia  per le famiglie, per i dirigenti scolastici che hanno fatto un lavoro  eccezionale, per i cittadini piemontesi”, ha aggiunto la ministra.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste