Ritorno in classe, Azzolina: “Siamo stati sempre prudenti e responsabili”

Stampa

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in un’intervista al settimanale Oggi in edicola, parla della riapertura delle scuole.

Alla domanda “Se avesse figli, li manderebbe in classe senza né paura né ansia” risponde: “Guardi, è come se avessimo 8 milioni e mezzo di figli. Siamo stati sempre prudenti e responsabili, li abbiamo protetti, quando altri chiedevano di riaprire”.

E poi: “È stata una situazione eccezionale, penso che nessun ministro dell’Istruzione potesse mai immaginare uno scenario del genere. Non mi sono mai risparmiata. Oggi sicuramente siamo tutti più preparati e con maggiore consapevolezza del virus che ci ha travolti”.

Infine, sull’isolamento presunto all’interno del governo, afferma: “Al contrario, ho sempre sentito un grande spirito di squadra. Possiamo anche contare su un presidente del Consiglio che non solo ha gestito una fase drammatica con grandissima capacità, ma mi ha anche aiutato a dare centralità alla scuola nell’azione dell’esecutivo”.

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche