Ritorno in classe, Azzolina a Firenze: “Classi pollaio? Colpa dei tagli del passato, con il Recovery Fund si cambia”

Stampa

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, a margine della visita istituzionale in Toscana, ha parlato con i giornalisti e ha fatto il punto della situazione in vista della ripresa dell’attività scolastica

“Io rispondo a tutti quelli che  manifestano perplessità. E’ chiaro che il 14 settembre, lo ribadisco  ancora una volta, si ritornerà a scuola. E per questo voglio  tranquillizzare tutti quelli che hanno manifestato perplessità”. 

“Se si parla di aule sovraffollate – ha aggiunto Azzolina – è sempre bene ricordare un po’ di storia e quindi capire da dove nascono le  aule sovraffollate, a causa di tagli purtroppo che sono stati fatti  nel passato e ai quali noi adesso stiamo rimediando, investendo tanti  soldi sulla scuola, perché da gennaio a oggi abbiamo messo sei  miliardi sulla scuola, a fronte dei tagli brutali che sono stati fatti in passato”.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa