Ritorno in classe, assicurare la pulizia giornaliera e l’igienizzazione degli ambienti

Stampa

Via libera al Protocollo per la ripresa in  sicurezza dell’anno scolastico. A siglarlo sono stati questa mattina il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e le organizzazioni sindacali della Scuola.

Dall’help desk per le scuole, alle modalità di ingresso e uscita,  all’igienizzazione degli spazi, il Protocollo offre regole chiare alle istituzioni scolastiche ed è un punto di riferimento anche per  studentesse, studenti e famiglie.

PROTOCOLLO DI SICUREZZA (clicca qui)

Ritorno in classe, assicurare la pulizia giornaliera e l’igienizzazione degli ambienti

E’ necessario assicurare la pulizia giornaliera e la igienizzazione periodica di tutti gli ambienti
predisponendo un cronoprogramma ben definito, da documentare attraverso un registro
regolarmente aggiornato.

Nel piano di pulizia occorre includere almeno:

  • gli ambienti di lavoro e le aule;
  • le palestre;
  • le aree comuni;
  • le aree ristoro e mensa;
  • i servizi igienici e gli spogliatoi;
  • le attrezzature e postazioni di lavoro o laboratorio ad uso promiscuo;
  • materiale didattico e ludico;
  • le superfici comuni ad alta frequenza di contatto (es. pulsantiere, passamano).

L’attività di igienizzazione dei luoghi e delle attrezzature dovrà essere effettuata secondo quanto
previsto dal cronoprogramma o, in maniera puntuale ed a necessità, in caso di presenza di persona con sintomi o confermata positività al virus. In questo secondo caso, per la pulizia e la igienizzazione, occorre tener conto di quanto indicato nella Circolare 5443 del Ministero della Salute del 22/02/2020.

Inoltre, è necessario disporre la pulizia approfondita di tutti gli istituti scolastici, avendo cura di sottoporre alla procedura straordinaria qualsiasi ambiente di lavoro, servizio e passaggio.

In tal senso, le istituzioni scolastiche provvederanno a:

  • assicurare quotidianamente le operazioni di pulizia previste dal rapporto ISS COVID-19, n.
    19/2020;
  • utilizzare materiale detergente, con azione virucida, come previsto dall’allegato 1 del
    documento CTS del 28/05/20;
  • garantire la adeguata aerazione di tutti i locali, mantenendo costantemente (o il più possibile)
    aperti gli infissi esterni dei servizi igienici. Si consiglia che questi ultimi vengano sottoposti a
    pulizia almeno due volte al giorno, eventualmente anche con immissione di liquidi a potere
    virucida negli scarichi fognari delle toilette;
  • sottoporre a regolare detergenza le superfici e gli oggetti (inclusi giocattoli, attrezzi da palestra
    e laboratorio, utensili vari…) destinati all’uso degli alunni.

PROTOCOLLO DI SICUREZZA (clicca qui)

Ritorno in classe, le regole per emergenza Covid: piani scuola, linee guida, distanziamento. Le info utili

Leggi anche

Ritorno in classe, disposizioni sulle modalità di ingresso e uscita. Cosa dice il protocollo

Ritorno in classe, cosa fare in caso di persona positiva a scuola. Le indicazioni

Ritorno in classe, firmato protocollo di sicurezza. Cosa è previsto per la gestione degli spazi comuni

Ritorno in classe, firmato protocollo di sicurezza. Cosa si prevede per igiene e mascherine

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata