Ritorno in classe, Ancodis ricevuta dalla ministra Azzolina: “Riconosciuta importanza dei collaboratori dei ds”

Stampa

L’associazione nazionale dei collaboratori dei dirigenti scolastici, Ancodis, ha incontrato a Roma la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Una delegazione, capitanata dal presidente nazionale, Rosolino Cicero, è stata ricevuta al Ministero dell’Istruzione. Il presidente ha consegnato alla ministra Azzolina uno specifico documento contenente alcune tematiche sul funzionamento delle scuole.

“Abbiamo trovato una ministra pronta a dialogare con noi, ha riconosciuto pienamente le nostre ragioni”– afferma Cicero a Orizzonte Scuola -. Abbiamo chiesto alla ministra che venga dato un maggior riconoscimento alla nostra professionalità che più di una volta è stata messa a dura prova. Il nostro ruolo non è previsto e regolamentato dal CCNL, ma è necessario per l’andamento della scuola. Ho raccontato la mia esperienza a scuola e ho trovato una ministra pronta all’ascolto. La ministra ci ha assicurato che il 14 settembre si ritornerà a scuola, ma ancora ci sono problemi sugli spazi e su come sistemare gli alunni”.

Da sinistra a destra, Carla Federica Spoleti (Roma), Rosolino Cicero (Palermo), Lucia Azzolina, Arianna Cipriani (Roma) e Lara Borghi (Firenze)

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur