Ritorno in classe, alunna positiva in Friuli, scuola chiusa e tamponi per compagni del corso di recupero

Altro caso di coronavirus in una scuola. Una studentessa che frequenta l’Istituto tecnico “Malignani” di Cervignano del Friuli (Udine), e presente in classe in questi giorni per i corsi di recupero, è risultata positiva al coronavirus.

Alunna positiva in Friuli, scuola chiusa e tamponi per compagni del corso di recupero

Succede in un istituto tecnico del Friuli, una studentessa presente ai corsi di recupero, come si apprende dall’ANSA che riporta quale fonte il dirigente scolastico dell’Isis Bassa Friuliana, sarebbe risultata positiva al coronavirus.

Il plesso scolastico è stato chiuso per la sanificazione, mentre una decina di studenti e due insegnanti, che sono stati a contatto con l’alunna, verranno sottoposti al tampone. Nei prossimi giorni i corsi di recupero proseguiranno online.

“La studentessa – spiega Barbieri – era presente a scuola la mattina del 2 settembre. Una volta che ci è stata comunicata la positività al covid, abbiamo contattato il Dipartimento di prevenzione, che ora effettuerà i test su 12-13 ragazzi che hanno assistito con lei alle lezioni e su due docenti. In attesa degli esiti dei tamponi, i corsi di recupero proseguiranno online, poi ripartiremo in presenza”.

Al momento, aggiunge Barbieri, “abbiamo previsto la chiusura della scuola per tre giorni, durante i quali procederemo con la sanificazione degli ambienti”. Nell’istituto frequentato dalla studentessa positiva sono circa 150 gli alunni coinvolti nei corsi di recupero e che ora seguiranno le lezioni online. “Gli altri plessi dell’Istituto – conclude il preside – continueranno con la didattica in presenza”.

Si tratta del terzo caso segnalato in pochissimi giorni.

E’ di ieri il caso confermato alla Maryount International di Roma che ha portato a 9 ragazzi in quarantena dopo un iniziale elenco di 65 persone. Nessun docente coinvolto.

A Salerno un caso sospetto, secondo quanto ha riportato Salerno Today, di un collaboratori che sottoposto al test sierologico è risultato positivo. Il collaboratore era presente nel plesso durante una riunione cui avevano partecipato diversi docenti nei giorni scorsi. In attesa degli esiti del tampone, il Municipio ha invitato alla calma

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia