Ritorno alla didattica a distanza? Flc Cgil: ci opponiamo, non scaricare sulla scuola le difficoltà esterne

Stampa

Lo spettro del ritorno alla didattica a distanza ha aleggiato ieri pomeriggio, ma alla fine, il pressing di alcune Regioni non è riuscito. Per adesso tutto rimane uguale con la didattica in presenza e quella a distanza prevista solo in caso di chiusura della scuola con casi di Covid-19 conclamati.

A La Stampa interviene il segretario della Flc Cgil, Francesco Sinopoli: “Ci siamo opposti e ci opporremo a questa eventualità. Si scaricano sulla scuola difficoltà esterne. Sono molto perplesso di fronte alla incapacità di fare sistema quando si tratta di gestire il funzionamento della scuola”.

La Cgil presenta oggi i risultati di un’indagine sugli effetti dei lunghi mesi di didattica a distanza. Da quest’indagine emergono le forti difficoltà di connessione, le differenze nella capacità di continuare a studiare e il divario digitale nelle diverse zone d’Italia.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico